Autore: Alessia Genovese

Fitness

Tapis roulant magnetico o elettrico: differenze e caratteristiche

February 7, 2013, 15:24

Il tapis roulant (detto in inglese tradmill) è uno degli attrezzi più diffusi e popolari. I suoi pregi sono innumerevoli: permette diversi tipi di allenamento, si presta a varie esigenze, consente di bruciare in fretta grassi e calorie e soprattutto ha un prezzo abbordabile. Se non avete intenzione di segnarvi in palestra, infatti, potete anche acquistare il vostro tappeto personale e allenarvi a casa tutte le volte che volete. Cerchiamo allora di capire quali sono le varie tipologie di tapis roulant, così da non sbagliare l'acquisto. 

Il tapis roulant magnetico


Il tapis roulant magnetico è un tapisroulant privo di motore elettrico che si aziona grazie a due elementi:
  • la forza delle gambe di chi lo utilizza;
  • la pendenza della piattaforma.
Proprio per l'assenza di un motore che spinga il nastro, il tapis roulant si può utilizzare solo se c'è una leggera pendenza che favoriscelo scorrimento del nastro sul rullo. La resistenza del tapis roulant magnetico può essere regolata grazie ad una rotella che di solito si trova sulla destra; con una resistenza maggiore, le gambe faranno più fatica e l'effetto complessivo sarà quello di una salita. Con una resistenza minore, il rullo sarà molto più "morbido" e si otterrà lo stesso livello di fatica di una camminata in pianura o addirittura in discesa, nonostante - come abbiamo già detto - il tappeto stia in realtà sempre in salita.
La versione più "antica" di questo tipo di tapis roulant era il tappeto "meccanico", con un freno meccanico, sostituito da quello magnetico nelle versioni più moderne.

Il tapis roulant magnetico, per le sue caratteristiche, si presta molto bene all'utilizzo da parte di chi vuole allenarsi con la camminata in salita e il trekking simulato. Sconsigliato, invece, a chi ama correre, perché la sua struttura impedisce la corsa.

Un altro pregio del tapis roulant magnetico è di essere molto leggero e facilmente trasportabile da una parte all'altra della stanza. Se avete una casa piccola e avete bisogno di posizionare il tappeto in un punto diverso da dove lo riponete, il tapis roulant magnetico (che si chiude sempre su se stesso) è la soluzione ideale.

Se infine state pensando di acquistare un tapis roulant magnetico solo per il suo prezzo, fate attenzione, perché il prezzo più basso di questo tipo di tappeto dipende dal fatto che è meno sofisticato di quello elettrico e non permette di correre. Insomma, se il vostro intento è quello di diventare corridori, meglio investire duecento euro in più per acquistare un tapis roulant elettrico.


Il tapis roulant elettrico o motorizzato


Il tapis roulant elettrico è quello che noi tutti conosciamo come tapis roulant. Il suo nastro si muove grazie ad un motore con potenza che va dai 1, 5 cavalli ai 3,5 cavalli per i tapis roulant ad uso domestico e che per i tapis roulant professionali può arrivare fino a 6 cavalli. La potenza del motore determinerà sia la velocità massima, sia la resistenza ad un utilizzo costante. La potenza ideale varia sia in base all'utilizzo che si deve fare del tapis roulant (camminata, corsa lenta, corsa veloce), sia alle caratteristiche fisiche di chi lo utilizza. A parità di velocità, per un soggetto alto e pesante la potenza dovrà essere più alta di quella di un tapis roulant utilizzato da una persona mingherlina.
Quando valutiamo i cavalli di un tapis roulant, ricordiamo di valutare la potenza continua e non quella di picco, cioè raggiunta dal tapis roulant solo nei momenti di picco massimo.

Un altro aspetto motlo importante in un tapis roulant elettrico è il sistema di ammortizzazione, creato da cuscinetti chiamati "elastomeri". Il bisogno di ammortizzatori più o meno funzionanti dipende dalle caratteristiche dello sportivo: presenza di problemi ortopedici, piano di allenamento, obiettivi di allenamento etc.

Anche tra i tapis roulant motorizzati ci sono differenze di prezzo significative. Tra i tapis roulant di fascia bassa, ci sono quelli che non prevedono un sistema di inclinazione dalla console di comando. Questo non significa che l'inclinazione non si possa cambiare, ma solo che per farlo sarà necessario scendere dal tappeto. I tapis roulant con sistema elettronico, invece, consentono di variare l'inclinazione durante l'allenamento senza interromperlo.

Insomma, quale tapis roulant scegliere?


Per concludere, la scelta del tapis roulant giusto dipende dai seguenti fattori:
  • caratteristiche fisiche di chi lo utilizzerà (peso, altezza, falcata delle gambe);
  • tipo di utilizzo che se ne vorrà fare (camminata in salita, corsa leggera, corsa sostenuta);
  • quantità di spazio a casa;
  • budget a disposizione.

Resta aggiornato su sport e fitness cliccando su Mi Piace
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

ultime foto

Seguici su facebook