Autore: Mauro Balsamico

Scommesse sportive

Come aprire un centro di scommesse sportive

December 19, 2012, 17:58

I centri scommesse rappresentano indubbiamente un'attività imprenditoriale molto remunerativa. In Italia questo mercato è molto ampio e ben avviato: questo settore infatti è tra i primi posti nelle attività più redditizie del nostro Paese. In particolare il mondo delle scommesse ha subito una vera e propria rivoluzione con il governo Prodi del 2006 il quale, tramite un apposito decreto, ha liberalizzato il settore introducendo le scommesse e i pronostici per ogni tipo di sport. Questa attività quindi è totalmente a norma di legge e, in particolare se si ricorre alla formula del franchising, anche di facile avvio.

Prima di vedere quale sia la procedura dettagliata per aprire un centro scommesse bisogna distinguere tra due tipi di centri: quelli puramente sportivi, dedicati ad esempio al calcio e all'ippica, e quelli connessi ad estrazioni numeriche tipiche del Lotto e del Superenalotto. In ogni caso per tutte e due le attività è indispensabile seguire alcuni step di tipo burocratico: si dovrà infatti richiedere l'autorizzazione dell'AAMS nonché le specifiche licenze.

Dopo aver scaricato l'apposito modulo dal portale della polizia di stato è sufficiente inviarlo all'amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato ed aspettare che venga definita una data per il concorso (solitamente questi bandi ricorrono ogni cinque anni). Ovviamente la partecipazione a questi concorsi è indispensabile per aprire la ricevitoria; per quanto riguarda i termini di presentazione la domanda può essere inviata entro il 31 dicembre, entro questa data inoltre il richiedente dovrebbe ricevere un sopralluogo da parte dell'attività ispettiva.

L'unica alternativa per evitare questa trafila burocratica è quella di aprire un centro scommesse affiliandosi ad un operatore leader del mercato come ad esempio Snai o Sisal: in questi casi, però, bisogna disporre già di un negozio aperto al pubblico e iscritto alla Camera di Commercio. L'unico requisito indispensabile per convenzionarsi con uno di questi operatori è la licenza della questura (con durata permanente). Ad esempio se volete aprire un punto Snai basterà collegarvi al sito ed entrare nell'apposita sezione. Da lì, seguendo le istruzioni, potrete compilare un modulo per inviarlo successivamente alla sede centrale. Infine è bene ricordare che per, aprire un nuovo esercizio commerciale, è indispensabile mantenere una distanza superiore ai 200 metri dal centro scommesse più vicino.


Resta aggiornato su sport e fitness cliccando su Mi Piace
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

ultime foto

Seguici su facebook